top of page

L'Arte della Comunicazione: oltre le Parole

La comunicazione va ben oltre le parole che escono dalla nostra bocca. È un mix intricato di gesti, toni e sguardi che plasmano il significato di ciò che diciamo. Il Dr. Leonardo Gottardo, esperto psicologo, ci introduce nell'universo affascinante della comunicazione non verbale e ci mostra come il modo in cui diciamo le cose possa superare ciò che effettivamente diciamo.


Il Potere del Non-Verbale

La comunicazione non verbale è come una danza silenziosa che accompagna le nostre parole. Secondo lo psicologo Gottardo, il 55% di ciò che percepiamo durante una conversazione proviene da segnali non verbali.

Espressioni facciali: il volto racconta ciò che le parole spesso celano. Un viso poco espressivo può nascondere molto più di quanto si voglia mostrare, mentre un'espressione sincera può generare fiducia.

Gesti e posture: Le nostre mani, il nostro corpo, parlano un linguaggio proprio. Sfregarsi le dita, la postura rigida, sono segnali di disagio che traspare anche senza parole.

La distanza tra noi e il nostro interlocutore rivela molto. Da un metro di conversazione a meno di trenta centimetri, lo spazio interpersonale riflette le nostre intenzioni e emozioni.


La Melodia delle Parole

Il tono, la voce e la velocità dell'eloquio sono note di un'orchestra che accompagnano le parole. Un tono alto o veloce può trasmettere ansia o aggressività.

Il contatto visivo è la connessione che crea o interrompe. Mantenere il giusto contatto visivo senza essere invadenti trasmette sicurezza e interesse.


Comunicare per Relazionare

Il Dr. Gottardo ci svela un segreto fondamentale: comunicare bene è la chiave per evitare o risolvere conflitti. Quindi, ti sei mai chiesto come comunichi?

La consapevolezza di come comunichiamo può trasformare la nostra interazione con il mondo. È l'arte di essere ascoltati, capiti e connessi. Prendiamo consapevolezza del nostro modo di comunicare e apriamo le porte a conversazioni più autentiche e significative.

La comunicazione è molto più di un insieme di parole; è l'essenza stessa delle relazioni umane. Attraverso il lavoro del Dr. Leonardo Gottardo, abbiamo esplorato le molteplici sfaccettature della comunicazione non verbale.

Ricordiamo che il modo in cui comunichiamo può plasmare le nostre interazioni quotidiane. Essere consapevoli dei segnali non verbali che trasmettiamo, come gesti, sguardi e toni, ci rende più empatici e in sintonia con gli altri.

Imparare a leggere e interpretare questi segnali ci rende non solo migliori comunicatori ma anche ascoltatori più attenti. Questa consapevolezza, se coltivata, può essere la chiave per migliorare le nostre relazioni personali e professionali.

Sfida te stesso a essere più attento al tuo modo di comunicare. Ricorda sempre che comunicare in modo chiaro, autentico e rispettoso è il primo passo per costruire relazioni più soddisfacenti e significative.

E tu, sei pronto a esplorare il tuo modo di comunicare e a trasformare le tue relazioni?

Commentaires


bottom of page