top of page

Gestione dello stress: ecco come intervenire con successo

Tutti oggi ci troviamo a fare i conti con lo stress e sempre più persone ricorrono allo psicologo e psicoterapeuta per la gestione dello stress. Cosa sapere.


Tutti oggi ci troviamo a fare i conti con lo stress e sempre più persone ricorrono allo psicologo e psicoterapeuta per conoscere tecniche di gestione dello stress. Vediamo allora cosa è lo stress e come trattarlo in modo che non rovini le nostre vite.

Cos'è lo stress?

Con stress si intende una risposta immediata da parte dell’organismo a eventi interni o esterni e lo stato di stress mobilita molte energie in modo da aumentare e migliorare le prestazioni della persona. Quando l’evento scatenante è rimosso si rientra velocemente in una situazione di normalità.

Tuttavia, lavoro e famiglia attivano stati di stress che durano molto più a lungo della capacità dell’organismo di sostenerli. Pensiamo solo alle tante incombenze lavorative o ai problemi famigliari, alle situazioni di difficoltà economica e alle malattie croniche. In questi casi la risposta sana allo stress non si disattiva e la persona esaurisce le risorse a sua disposizione.

Quali sono i sintomi più comuni dello stress cronico

Lo stress cronico porta la persona a perdere la consapevolezza della sintomatologia fisica e sociale che caratterizza la situazione di stress e comprende:

• Presenza di emozioni come la rabbia, irritabilità, ansia e depressione;

• Dolori muscolo-tensivi come emicranee, dolore alla schiena, alla mandibola, al collo;

• Problemi digestivi come acidità di stomaco, reflusso gastro-esofageo, diarrea, costipazione e sindrome del colon irritabile;

• Aumento della pressione sanguigna, accelerazione del battito cardiaco, sudorazione, tremori, fiato corto o senso di oppressione al petto.

Come intervenire e trattare lo stress in modo efficace? Ecco alcune delle strategie che il dott. Leonardo Gottardo, psicologo e psicoterapeuta a Padova, propone ai pazienti per combattere lo stress.

L’importanza della consapevolezza

La prima cosa da fare per intervenire in caso di stress è avere consapevolezza di essere stressati e delle proprie emozioni. Lo stress cronico per alcuni si traduce in difficoltà a concentrarsi, per altri in irritabilità e nervosismo, per altri ancora in stanchezza e mancanza di appetito. In ogni caso lo stress dannoso è una risposta generata da ogni situazione superiore alle proprie forze e il dott. Leonardo Gottardo invita ad individuare gli eventi che attivano la risposta di stress e prenderne nota. Solo così si potrà intervenire con successo e ridurre la sintomatologia.

Dopo la consapevolezza: come affrontare lo stress

Chi è stressato non si dà il tempo e il permesso di prendersi una pausa dedicandosi ad attività che possono contribuire a ridurre lo stato di stress. Tra queste ci sono:

  • Esercizio fisico: lo sport ha un potente effetto antistress dato che l’attività fisica regolare produce endorfine e genera una sensazione di energia e vitalità. Bastano 20 minuti di camminata al giorno per stare bene molte ore;

  • Respirazione diaframmatica: saper respirare ha un impatto importante sugli effetti dello stress e si deve imparare la respirazione diaframmatica con ritmo lento e costante, adatta a ridurre lo stato di attivazione dell’organismo. In questo caso bastano 10 minuti di respirazione diaframmatica al giorno per sentirsi subito meglio;

  • Meditazione: chi medita ogni giorno riduce la tensione psicologica e fisica e in particolate la meditazione mindfulness porta la persona a un nuovo modo di rapportarsi con i suoi pensieri ed emozioni;

  • Tecniche di rilassamento: il rilassamento permette di raggiungere la normalità psicofisiologica e di percepire uno stato di benessere e serenità. Per questo apprendere le tecniche di rilassamento quali ad esempio il training autogeno, con il supporto di uno psicologo come il dott. Leonardo Gottardo a Padova permette di ridurre lo stress cronico.

Infine, anche se lo stress porta a ridurre le attività sociali e di svago, specie se le richieste lavorative aumentano, è importante mantenere le relazioni sociali che hanno un impatto positivo sul benessere psicologico e fisico. Condividere momenti della giornata con altre persone permette all’organismo di tornare in equilibrio. Si tratta di cambiare prospettiva sulle ore di svago per evitare che il lavoro occupi tutto il tempo disponibile e di considerare le relazioni come tempo funzionale utile a ricaricare le energie e alla crescita personale e professionale.

Tuttavia, se nonostante questi consigli ti accorgi che lo stress sta prendendo il sopravvento sulla tua vita è meglio intervenire prima che la situazione peggiori contattando un valido psicologo come il dott. Leonardo Gottardo. Prenota la visita e decidi di ritrovare il benessere!


Comentários


bottom of page