top of page

Gelosia del Partner: dalla Preoccupazione all'Autostima

La gelosia all'interno di una relazione amorosa può trasformarsi da un sentimento di preoccupazione ad una sfida per l'autostima, influenzando profondamente il rapporto tra due persone. È un'emozione complessa, spesso travagliata, che può causare tensioni, conflitti e mettere a dura prova la fiducia reciproca.

Esploriamo insieme allo psicologo Leonardo Gottardo le dinamiche di questo sentimento, scoprendo cosa si cela dietro e come possiamo gestirlo in modo costruttivo all'interno delle relazioni.


La dualità della Gelosia

La gelosia può manifestarsi in molteplici modi, creando un vortice di emozioni contrastanti. Da un lato, è il risultato del desiderio di essere desiderati, di sentirsi importanti e amati nel contesto di una relazione. Tuttavia, dall'altro, può trasformarsi in una spina nel rapporto, generando una sensazione di controllo e limitazione per il partner oggetto della gelosia.


Spesso, chi prova gelosia può riversare una gamma di emozioni distruttive sul partner, oscillando tra momenti di vulnerabilità e di aggressività. Questo comportamento instabile può trasformare un legame affettivo in una relazione tossica, minando la fiducia reciproca e danneggiando l'autostima di entrambi. Tra le gelosie tossiche abbiamo la gelosia ossessiva pervasa dal dubbio che porta continuamente a controlli del partner, la gelosia narcisistica basata spesso sulla possessività del partner in quanto il suo allontanamento risulterebbe distruttiva per la propria immagine (dai più attenzioni agli altri/e che a me) fino a quella delirante basata sulla convinzione assoluta dell’infedeltà del partner e quella simbiotica dove l’allontanamento del partner sta a significare morte interiore.


Le Radici Psicologiche della Gelosia

Esplorare le origini della gelosia può gettare luce sulle motivazioni profonde dietro questo sentimento. Secondo la teoria psicoanalitica di Sigmund Freud, il complesso di Edipo può essere una delle cause della gelosia sana e patologica nell'età adulta. Le dinamiche legate all’attaccamento verso i genitori nel periodo dell’infanzia possono influenzare le future relazioni amorose e l'autostima.


Gestire la Gelosia in Modo Costruttivo

Comprendere le radici della gelosia può aiutare a gestirla in modo più costruttivo all'interno delle relazioni. È cruciale comunicare apertamente con il partner, esprimendo i propri sentimenti in modo chiaro e cercando di comprendere reciprocamente le paure e le insicurezze. La gelosia sana è legata alla paura di perdere il partner, proprio perché importante, ma lasciando comunque libertà rispetto a quella patologica dove questa viene a mancare.

Lavorare sull'autostima personale è un passo importante per affrontare la gelosia. Accettare se stessi, rafforzare la fiducia interna e concentrarsi sul proprio benessere emotivo può ridurre la dipendenza eccessiva dalla relazione e mitigare la gelosia.


Verso Relazioni Salutari

La gelosia, se gestita consapevolmente, può essere un segnale importante all'interno di una relazione, evidenziando aree di vulnerabilità da esplorare e migliorare. È essenziale, però, evitare che diventi un fattore dominante che mina il rapporto.

Investire nella comprensione reciproca, nella fiducia e nell'empatia può rafforzare il legame tra i partner, trasformando la gelosia da un punto di tensione a una possibilità di crescita personale e relazionale.

Se la gelosia all'interno della tua relazione sta generando difficoltà, non esitare a chiedere supporto professionale. Un percorso terapeutico può essere un valido aiuto per affrontare questi sentimenti e costruire relazioni più sane e appaganti.


Per un supporto personalizzato nell'affrontare la gelosia e costruire relazioni più solide, contatta il Dott. Leonardo Gottardo, psicologo esperto nel campo delle relazioni di coppia.


bottom of page